Pratica

Iscriversi ad un corso di aikido significa, oltre che apprendere delle efficaci tecniche di difesa, puntare sui seguenti obiettivi: salute, stabilità emotiva, vitalità, pienezza, sensibilità ed incremento delle capacità personali. Questo risulta possibile perché nella pratica dell’aikido non studiamo solo l’aspetto marziale ma anche il rilassamento profondo, il controllo dell’energia vitale ( pranayama) e la meditazione, cioè i principi e le leggi che regolano il sistema mente-corpo e le leggi spirituali. Ad un livello più profondo, l’aikido risulta quindi essere una via di Realizzazione indirizzata alla scoperta del Vero Io.
Il praticante – aikidoka – usa negli allenamenti anche alcune armi tipiche della tradizione giapponese (la spada, il coltello e il bastone) e adopera la sua mano come una spada (te-gatana). Molte tecniche a mani nude, derivano proprio dal combattimento con la spada.